Skip to content

Virtus, niente vendita

Virtus Pallacanestro Bologna informa che la Società International Business Assets – IBA s.a., che ha stipulato in data 13 Luglio 2009 un contratto di deposito vincolato per l’acquisizione del pacchetto della Società, non ha rispettato le condizioni previste (apertura del conto e versamento dell’importo pattuito entro il 15 Luglio), chiedendo in data odierna l’ennesima proroga dei termini per il deposito cauzionale di 6.000.000 di euro (dei 9.000.000 totali della trattativa).Preso atto del mancato rispetto delle clausole pattuite, Virtus Pallacanestro Bologna ritiene definitivamente conclusa la trattativa in corso e risolto il contratto siglato in data 13 luglio 2009.

Ufficio Stampa Virtus Pallacanestro Bologna

Siamo a un mese di tira e molla. Magari sono di gusti difficili io, però mi sembra che possa bastare …. O andiamo ancora avanti ?

Published inHomepageSerie A

7 Comments

  1. Alec71 Alec71

    …. Registro con rammarico dai commenti di questo blog che il sig. Sabatini è riuscito nel suo intento: fingere di voler vendere la squadra per poi far apparire i compratori come dei cialtroni ed ergersi quindi a salvatore della patria…..
    …… Sveglia!!! Non ha mai nemmeno lontanamente pensato di vendere ….

  2. Simone Simone

    é proprio ora di finirla! Io, e come me tanti altri amici tifosi, ho sperato che la Virtus si liberasse di Sabatini, ma sicuramente non per finire nelle mani di questi bidonari cioccapiatti.
    Sicuramente tra i due è miglio tenersi Sabatini, sperando che arrivi qualcuno intenzionato seriamente a rilevare la Virtus.
    Rimango dell’idea che Sabatini deve chiedere scusa ai tifosi per come ci sta trattando, ci incolpa di errori suoi, del gm Luchi e dello staff tecnico; ci incolpa della cessione di Langford e della nuova stagione… dimenticandosi che siamo il pubblico più numeroso e remunerativo d’Italia, paghiamo gli abbonamenti più del doppio della squadra più cara!
    Dovrrebbe assumersi le sue responsabilità, Boykins non l’abbiamo certo voluto noi, come Arnold e Righetti; e di certo gli abboanamenti mancanti nei playoff non sono dovuti alla crisi, ma a dei prezzi assurdi per vedere 2 partite (1 garantita) di una squadra in calo pauroso!
    Io non mi faccio ricattare, l’abbonamento lo faccio se la squadra merita, la storia ” prima fate gli abbonamenti e poi vediamo in base ai soldi quale squadra fare” non sta ne in cielo ne in terra; è come se uno va a comprare della cioccolata, gliela fanno pagare come la più buona e cara del mondo e poi se ne hanno voglia ti danno quella scadente, altrimenti direttamente della cacca!

  3. Nick Nick

    Non è tanto il tira e molla in se, quanto mi sembra mancare totalmente la serietà nel compratore. Posso capire dei ritardi burocratici (sono tanti soldi), ma qui mi sembra si stia esagerando. Da virtussino, Sabatini, non ho mai tanto apprezzato il suo modo di fare, ma per attenzione e dedizione alla causa non credo si possa chiedere di meglio al momento. Fantomatiche cordate, Riviere solari e via dicendo, lasciamole al loro posto. BASTA!

  4. Stefano Stefano

    No no Fla’, non sei di gusti difficili! Può davvero bastare. E se non bastasse, forse in Virtus abbiamo un problema più grosso del previsto.

  5. Lorenzo Lorenzo

    Con Sabatini da un parte e quattro ambigui personaggi dall’altra era inevitabile che la trattiva si trasformasse in telenovela. Povera Virtus come sono lontani i tempi di Porelli.

  6. TommO TommO

    Naaa tutta psicologia, io la butto lì, dico che la tirano ancora lunga e alla fine l’affare si fa.

  7. Paolo Paolo

    Credo proprio che possa bastare così.

Comments are closed.