Skip to content

Spinta Chips e tiri a canestro

Da un gioco di carte quasi totalmente US-centrico e dominato da squali in cerca di soldi, il poker è ormai ampiamente riconosciuto come uno sport e con un seguito decisamente internazionale.

Da Malta e Corea del Sud per il Marocco e la Slovacchia, una vasta gamma di tornei di poker live altamente accatastati stanno spuntando in alcuni selvaggiamente inaspettato (per non parlare, sempre molto esotici) locali , principalmente a causa della importanza crescente del World Poker Tour ( WPT ) e European Poker Tour ( EPT ), i circuiti così come l’espansione del World Series of Poker ( WSOP ) in Europa, Africa, e nella regione Asia-Pacifico.

Ormai è un dato di fatto: atleti di diversi sport si stanno appassionando al Poker: calciatori, praticanti di arti marziali, giocatori di hockey e baseball, sciatori e snowboarder e altri.

Se non altro, questa è una forte testimonianza della diffusa popolarità del poker. Allo stesso modo, il basket ha guadagnato un punto d’appoggio innegabile in un numero crescente di nazioni come la Cina e le Filippine. Infatti, il 2013-2014 è l’anno dell’NBA globale: con alcune partite organizzate all’estero, otto squadre NBA si sono affrontate in sei paesi diversi.

Inoltre, le città di Bilbao in Spagna e Manchester in Inghilterra, insieme con il Brasile e le Filippine hanno ospitato le partite inaugurali dell’NBA. Oltre a Pechino, Shanghai, Taipei, Istanbul che completano il quadro delle città ospitanti.

Tutto questo è per dire che non dovrebbe essere troppo di una sorpresa sapere che numerosi giocatori di basket, sia attivi e non, hanno cominciato a giocare a poker con vari gradi di successo.

Ad esempio il cestista dei Brooklyn Nets Paul Pierce ha giocato nel 2013 al torneo WSOP con un buy-in di $ 10,000 Pot Limit Omaha ( PLO ) del torneo. Oppure il playmaker dei San Antonio Spurs Tony Parker ha giocato un paio di partite a poker con i compagni francesi Fabrice Soulier e Benjamin Pollak alla fama mondiale Aviation Club de France, situato presso la splendida Avenue des Champs- Élysées .

C’è almeno un caso di un poker pro compiuto sponsorizzare un intero organo di governo di basket nazionale. Antanas Guoga – più comunemente noto come Tony G. – è uno dei principali sponsor della Federazione Pallacanestro Lituana e serviva anche come un ex manager della squadra di basket maschile lituani del 2010-2012 . Inoltre, scommesse sportive online di scambio Bwin , che attualmente possiede hub poker italiano GDpoker ha lavorato a stretto contatto sia con la Fédération Internationale de Basket -ball Amateur ( FIBA ) e Euroleague Basketball come sponsor dell’evento .

Published inUncategorized