Skip to content

Pensieri a raffica

Ø Fortitudo male vero, ma lo sapevate già. Piatta, senza reazioni, fin dall’inizio, dopo un derby perso di netto, dopo un (altro) allenatore saltato, con l’aria di contestazione che alla fine è diventata vento

Ø Eppure la squadra talento ne ha in attacco. Solo che tutti quelli che lo detengono non riescono a sfruttarlo nel nome della squadra, e non sono sicuro ce sia cattiva volontà quanto difficoltà intrinseca nel farlo. Oh, prima o poi dovrebbero anche rientrare Lamma, Woos, Bagaric e Slokar in ordine sparso. Per Pancotto un lavoro lungo e difficile, senza avere un vero punto di riferiment ma avendo una pletora di giocatori con pedigree e attese

Ø Molto bene dall’altra parte Avellino, tranquilla e padrona del campo. Sopra le loro abitudini Porta e Crosariol, e quando il primo tiene il campo bene Best può fare il killer, la sua specialità. Super Warren, corpo (enorme) totalmente estraneo Eric Williams. Nelle ultime 3 partite per lui una singola ricezione in post basso, dalle mani di Radulovic allo scadere dei 24 secondi. Così forse meglio per lui e per la squadra cambiare … Air

Ø Sconfitta anche l’altra bolognese nell’anticipo del sabato. Impressione: serie di vittorie inebrianti, inizio sul velluto uguale (nella testa di qualche giocatore) “questa è già vinta”. E invece in questo campionato non hai mai vinto fino alla sirena (citofonare Scavo-Spar)

Ø Boykins dannoso per l’approccio leggero nel primo tempo (un sorriso va bene, 5-6 risate sono eccessive) e per come ha mandato fuori ritmo i compagni. Personalmente non sono un grande tifoso del quintettone con Chiacig, soprattutto perché costringe a sacrificare un po’ Giovannoni, anima della squadra e dello spogliatoio e giocatore che in attacco sposta con la versatilità. Ma è da sciocchi, per non dire altro, criticare la coppia Ford-Chiacig dopo le sconfitte ed esaltarla dopo le vittorie (magari in volata come molte prima del derby). Boniciolli ci crede e fa bene ad andare in fondo così, con le sue convinzioni

Ø Dicono che tra Roma e Allan Ray sia finita, una separazione consensuale a costo zero per la società (come quella di Repesa dicono). Che però un comunicatino striminzito di due righe per annunciare almeno la sospensione poteva anche consegnarlo ai posteri …..

Ø Intanto la squadra torna alla vittoria, in attesa di sapere chi la condurrà fino al termine della stagione. Djordjevic ? Gentile ? Qualcun altro ? Stay tuned

Ø Ho visto la squadra che forse più di ogni altra raggiunge risultati rispetto a budget e quindi talento. E’ l’Aget Imola, vincente ai supplementari contro Casale

Ø Intanto in Legadue 24 punti e 38 di valutazione per Melli a Varese nella vittoria che rilancia definitivamente Reggio Emilia nella corsa alla promozione. Un talento pazzesco, irreale

Ø Mike Hall doppia doppia da 17 e 14 e canestro della vittoria a Teramo. A volte non tagliare i giocatori che hai deciso di tagliare (memento analogo paniere della vittoria a Ferrara) è un bell’affare

Ø In NBA sale Belinelli e scende Bargnani al fixing settimanale. Ma finchè saremo appesi agli ultimi due-tre boxscore sarà sempre un problema, e lì non ti aspettano in eterno ….

Ø Settimana scorsa tour a Bologna e Milano di Eduardo Portela, massimo sostenitore del progetto alternativo a quello di Euroleague per il basket europeo di club. Per come la dipinge il presidente dell’ULEB, che ha dedicato una vita al basket e va rispettato quant’altri mai, si tratterebbe di difendere la purezza dello sport dalla possibile corruzione che il vil denaro e la lega chiusa potrebbero trasmettere. Don Eduardo mi scuserà se proprio non sono d’accordo, ma il discorso è lungo, lungi da me trasformare l’argomento in un plebiscito per uno tra Portela e Bertomeu. Non è questo e non è tutto così netto. Ma senza soldi non c’è solidità. Senza solidità non c’è crescita. E senza crescita faremo sempre un passo avanti e due indietro. Pronti a riparlarne più a lungo, come merita l’argomento. Posto che parte delle argomentazioni dei sostenitori del progetto-Champions è sensata

Ø Cosa dite, la prossima volta che qualcuno arriva in volata con la Premiata ripenserà ai finali vincenti della Finelli-band ? E quelli che fanno le squadre con 10 se non 12 titolari cosa penseranno della Montegranaro che con poca panchina continua a vincere venendo da dietro, in trasferta, su campi difficili e blasonati ? Che forse conta di più la qualità rispetto alla qunatità, specie giocando 40 minuti (non 48) una volta la settimana e a basso (spesso bassissimo) ritmo ?

Published inHomepagePensieri a raffica

5 Comments

  1. Hey There. I found your blog using msn. This is an extremely well written article. I will be sure to bookmark it and return to read more of Flavio Tranquillo – Benvenuto nel mio sito . Thanks for the post. I’ll definitely return.

  2. Hello There. I found your blog using msn. This is a very well written article. I will make sure to bookmark it and return to read more of Flavio Tranquillo – Benvenuto nel mio sito . Thanks for the post. I will certainly comeback.

  3. Wow, awesome blog layout! How long have you been blogging for? you made blogging look easy. The overall look of your website is great, as well as the content!. Thanks For Your article about Flavio Tranquillo – Benvenuto nel mio sito .

  4. Wow, wonderful blog layout! How long have you been blogging for? you made blogging look easy. The overall look of your website is wonderful, as well as the content!. Thanks For Your article about Flavio Tranquillo – Benvenuto nel mio sito .

  5. Wow, marvelous blog layout! How long have you been blogging for? you made blogging look easy. The overall look of your website is fantastic, let alone the content!. Thanks For Your article about Flavio Tranquillo – Benvenuto nel mio sito .

Comments are closed.