Skip to content

Fortitudo, ricorso e sconcerto

LA FORTITUDO HA INOLTRATO RICORSO ALLA CORTE FEDERALE

L’udienza sarà fissata presumibilmente già domani

Come preannunciato ieri dall’Avv. Florenzo Storelli, la Fortitudo Pallacanestro ha inoltrato ricorso in appello alla Corte Federale avverso la decisione della Commissione Giudicante Nazionale, ribadendo la propria disponibilità ad anticipare la discussione alla giornata di domani in deroga alla normativa federale.

SCONCERTO FORTITUDO PER LA SQUALIFICA ANNULLATA

Nessuna sanzione, ma il Direttore Sportivo Nicolai è finito all’ospedale

La Fortitudo Pallacanestro esprime il proprio sconcerto di fronte all’annullamento della squalifica al campo di Teramo. Si è così cancellato completamente il fatto che il Direttore Sportivo Renato Nicolai abbia dovuto abbandonare il campo di gioco prima della conclusione della partita dopo essere stato colpito al volto da una bottiglia, perdendo i sensi per qualche istante, e venendo quindi trasportato in ambulanza al pronto soccorso di Teramo, venendo sottoposto a tac e rimanendovi fin oltre la mezzanotte. Improvvisamente, tutto questo è stato cancellato. Forse perché non è stato possibile determinare chi l’abbia lanciata dagli spalti contro la panchina della Fortitudo? Eppure, quante volte sono arrivate squalifiche senza che si riuscisse a determinarne i colpevoli? Stupisce anche che, oltre a non considerare l’incidente occorso a Nicolai – ma non sarebbe stato lo stesso se si fosse trattato di un arbitro, o di un ufficiale di campo, o di un giocatore? – non siano stati considerati lanci ripetuti di palle di carta, offese ripetute ad arbitri e avversari, tutte quelle situazioni che determinano almeno delle sanzioni su tutti i campi della Serie A e riempiono i comunicati federali dei provvedimenti disciplinare del giorno dopo. L’annullamento della squalifica senza qualsivoglia forma di sanzione vale a dire che non è successo nulla attorno al campo di gara. Questo, in ottica futura, ci appare probabilmente il fatto più pericoloso soprattutto agli occhi degli sconsiderati autori di gesti simili, a prescindere dai colori di appartenenza.

Published inHomepageSerie A

25 Comments

  1. Gianluca Gianluca

    Fonte skysport24…respinto il ricorso fortitudo, siamo ufficialmente in lega2.
    Ora possiamo iniziare i discorsi sulla disfatta biancoblù

  2. Enzo Enzo

    beh, visto che la vergogna di questa gente non si sa neanche dove sia di casa spero con tutto il cuore che se ne vadano in LEGA DUEEEE dove andranno sicuramente, loro la loro prosopopea e la loro fede. La Fossa…ma vergognatevi che avete fatto UN INTERO CAMPIONATO da ridereeeeeeeeeee!!!!!!!
    bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa AFFOSSATI ci avete fatto venire un’orchite con il vostro vittimismo!!!! dopo il gesto di Jamont Gordon che è un giocatore tesserato dovreste solo abbassare la testa e stare zitti!!!!!

  3. mac mac

    a me sembra che i fortitudini se la suonino e se la cantino da soli…e va bene il cuore F e va be la storia bla bla……ma ora hanno semplicemente meritatamente perso un campionato. punto e basta!

  4. drazen drazen

    Dovrebbero insegnare in italia la cultura della sconfitta.
    Perdere fa parte della vita.Come vincere.
    Purtroppo qui da noi siamo abituati che se perdiamo,è sempre colpa degli altri,e mai nostra.
    La Effe ha vinto quando ha vinto,perchè era forte.Quest’anno ha perso perchè ha fatto schifo.
    A partire da chi la comanda per finire all’ultimo dei giocatori.
    Andrà in A2.
    E allora?
    Che c’è di male?
    Se si è dimostrata inferiore agli avversari..fa parte del gioco.
    Come l’anno scorso Varese..come gli anni scorsi chiunque sia arrivato ultimo.
    Nel basket,come nel calcio,come in qualsiasi sport ci sia retrocessione.

    Sul discorso puramente giuridico.Pene severe.regole chiare.BASTA stè pagliacciate delle squalifiche poi tolte,delle multe,etc..etc..
    Chi sbaglia deve pagare.E tutti in egual misura.

  5. massimo massimo

    Dalla Fortitudo solo accuse e niente scuse.
    Sul sito ufficiale della Gmac si esprime “sconcerto” per l’annullamento della squalifica del Palaska, ma si tace sul gestaccio di Gordon che ha ferito una spettatrice
    La Corte Federale discute oggi il ricorso della società felsinea.
    Le figuracce non finiscono mai. Mentre ti aspetti che arrivino le scuse per un gesto inqualificabile, incivile e scorretto da parte di un suo giocatore, la Fortitudo Bologna non si astiene dall’esprimere, sul proprio sito ufficiale, «sconcerto di fronte all’annullamento della squalifica al campo di Teramo». Senza riuscire a recuperare quel poco di lucidità completamente persa, nella follia collettiva di matrice emiliana,nel concitato finale di Bancaterca-Gmac, la società bolognese attacca la giustizia sportiva della pallacanestro per non aver tenuto in considerazione i lanci di palle di carta e le offese agli arbitri che i tifosi teramani avrebbero rivolto durante la partita. Nessun cenno a quello che ha fatto Gordon, infortunato a detta del team felsineo ma capace di un lancio da giavellottista della lavagnetta-schemi contro il pubblico alle sue spalle. La Fortitudo, in piena caduta di stile, ricordo l’episodio del ferimento (presunto) del suo direttore sportivo, situazione che ha catalizzato l’attenzione di tutti, addetti ai lavori e non, distogliendola da quello che di ben più grave e lesivo dello spirito sportivo stava accadendo sul campo – vedi anche panchina Gmac – e sugli spalti. Vergogna. Solo questo si dovrebbe provare all’indomani di quanto deciso dalla giustizia sportiva. Perchè l’annullamento della squalifica significa che non è successo nulla di quanto raccontato del pubblico teramano. “Sanguinante”, “privo di sensi”, “uscito dall’ospedale oltre la mezzanotte” e “dopo una Tac”: sono stati tanti i riferimenti alla gravità delle conseguenze subite dal dirigente Gmac dal fantomatico colpo di “bottiglia da un litro e mezzo”, che sarebbe piovuta dagli spalti. CHIEDETE PER CREDERE….ALL’OSPEDALE CIVILE “G. MAZZINI” DI TERAMO.

  6. Gianluca Gianluca

    Non lo so stefano per chi tifi e nemmeno mi interessa, se la tua squadra non li giocherà i playoff vuol dire che li guarderai, posso dire almeno questo?
    Immagino invece che sei stato d’accordo con il ricorso di Montegranaro vero?? Anche loro non hanno accettato il risultato del campo e hanno fatto ricorso (giustamente!!!! te lo dico da tifoso effe perchè c’è stato un errore non di uno sfondamento, o di un infrazione di passi ma del fatto che la premiata ha giocato l’ultima azione con 13 centesimi invece di 1″17). Permetti che la fortitudo voglia vederci chiaro se le due azioni giocate a fine terzo e quarto periodo che hanno portato a canestri entrambi annullati si sono svolte in maniera regolare e non con qualche secondo di meno? E una cosa così grave fare ricorso???

    Poi ripeto dopo stasera che uscirà la sentenza e molto probabilmente non accoglierà il ricorso fortitudo, potremo parlare quanto volete del fallimento biancoblù e sarò io il primo a essere critico con società e gm.

  7. Stefano Stefano

    Indubbiamente c’è chi è preposto a prendere le decisioni.
    La mia considerazione è semplicemente che se è così facile per tutti valutare una situazione del genere(con gli elementi in nostro possesso), trovo improbabile che ci possano essere sentenze a sorpresa(in ogni caso le opinioni di Flavio sono ben più informate delle mie). Se tu trovi che le obiezioni mosse alla Fortitudo da praticamente chiunque si interessi di pallacanestro siano sbagliate e la F abbia ragione di ricorrere, ti invito a spiegarci perchè. Sono d’accordo, è loro diritto ricorrere, ma occorre anche dimostrare che il ricorso non è un tentativo deliberato di sovvertire il risultato del campo, non suffragato da ragioni degne di nota. Altrimenti ogni settimana potremmo avere 8 ricorsi da parte di tutte le squadre perdenti. In particolare mi fa pensare il fatto che Savic abbia protestato per una serie di presunti danni del tutto inesistenti, come il canestro di Scales e la discrepanza “fischio-cronometro di sovraimpressione”…sembra davvero che ci si voglia attaccare a ogni cosa.

    Poi, tanto per sapere, per chi tifo io visto che mi dici “giocherete i playoff”?

    Stefano

  8. davide davide

    massimo con tutto il rispetto lascia perdere….tu non sai cosa cè dietro alla migliore tifoseria d’europa..al cuore che tutti ci mettono…chi ti parla ci è dentro… fidati che non hai una minima idea della passione che il popolo della effe ci mette…..

  9. vincenzo vincenzo

    x MASSIMO:prima di parlare sl grazie alle immaggini di1tifoso teramano(le ho viste e sn vergognose xkè sta tanto tempo sulla pankina effe e poi qnd bekkano nicolai la gira verso i ragazzi-eroi della fossa..ke caso!)vai all’ospedale e kiedi al medico le condizioni di nicolai…se è km dici allora nicolai avra’ fatto la sua figuraccia….altrimenti se sangue è stato o anke se1contusone allora fai meglio a tifare teramo e nn scrviere cavolate! d’accordo kn GIANLUCA(fortitudino onesto)ma la mia xsonale standing-ovation va a LUCE…nonostante qll ke accade da1po’ di anni a teramo alla effe le xsone x bene ci sn anke li. x CINZIA:se x terry ci avessero dato squalifike nn avremmo neanke dovuto fare reclami..nn so se6virtussina,teraman o qnt’altro,fatto sta ke sia virtus ke teramo hanno vinto reclami vergognosi

  10. io c'ero davvero. io c'ero davvero.

    http://www.emmelle.it/newsezione.asp?id=9224&idcat=5&sottocat=7

    P.s. :
    Nessuno dei tifosi teramani asserisce di aver rubato la partita. La soddisfazione, invece, è stata sportivamente forte poichè a pochi minuti dal termine la Fortitudo aveva 12 punti di vantaggio. Mi spiace sottolineare che , anche durante la consegna dell’assegno, tutto il pubblico teramano è stato oggetto contino di insulti dal mix fossa-rosetani. Visto poi che luce era presente avrà senz’altro notato con quante grazia i tifosi Bo-Ros. hanno sfondato una delle porte d’accesso al palaska. Al termine della gara hanno divelto seggiolini, hanno invaso il parquet, hanno rovinato tabelloni pubblicitari ecc. Morale della favola? Quella che a teramo doveva essere praticamente una passerella, per la stagione fantastica vissuta, ed una festa dello sport è diventata una bolgia per colpa di teppisti venuti con il solo scopo di creare disordini. Il Presunto lancio della bottiglietta, comunque deprecabile, non è stato dimostrato reale. Peraltro non è possibile dire che sia stato necessariamente un teramano a lanciarla poichè anche dietro la panca c’erano tifosi della F. Poi tacciare Teramo di essere un campo violento perchè si lanciano palline di Carta … Voi , invece, lanciate “civilmente” Monetine e siete rimasti comunque impuniti…
    Signor Tranquillo, penso che i nostri amici fortitudini dovrebbero tirar fuori la classe di chi ha scritto belle pagine di sport accettando il risultato del Campo. Penso che dovrebbero riflettere molto di più sulle 20 sconfitte in campionato venute nonostante i tanti soldini spesi per costruire la squadra. Come lei dimostra in ogni partita, sostanzialmente, ci sono situazioni al limite. Credo, dunque, che la componente suspence fino all’ultimo respiro sia un’ adrenalinica costante di questo meraviglioso sport!!!
    Grazie

  11. massimo massimo

    Il signor Nicolai, il cui sangue non è stato visto da nessuno tantomeno su youtube, ha cambiato diverse volte la posizione in faccia della busta di ghiaccio…..
    In effetti in campo è arrivato di tutto (palle di carta, palle di carte…e persino palle di carta). Peccato che fuori volavano le pietre dei bolognesiroetani. Siamo poi sicuri che i fischi erano rivolti alla consegna dei soldi pro-terremoto e non ai cori “Teramano pezzo di m***a”? Vi ricordo che appena una settimana prima i tifosi Virtussini ( che sicuramente non sono gemellati con Teramo) hanno tirato fuori uno striscione proAbruzzo: gli stessi arbitri , insieme a tutto il palazzo, hanno applaudito per p2 minuti ritardando la ripresa del gioco… Credo sicuramente che il 90% delle colpe della retrocessione della F siano da attribuire alla ditta Sacrati&Savic, ma il restante 10% sia della sua tifoseria: aver scelto un attegiamento ostile e soprattutto accettare la presenza dei “tifosi” rosetani con i loro striscioni, stendardi, sciarpe e cori abbia contribuito a provacare i TIFOSI teramani e a gasare la squadra di casa. A questo punto della stagione non possiamo certamente ambire allo scudetto e quindi mi auspico la ripetizione della gara…. a porte chiuse!!!!

  12. Gianluca Gianluca

    Scusa Stefano ma chi sono questi che hanno smontato le tesi della fortitudo??? Tu, Flavio Tranquillo, opinionisti tv??? Se permetti siccome ci sono organi preposti per stabilire chi ha ragione, la società per me che sono un tifoso ha fatto bene a esercitare un suo diritto, se poi la corte federale darà ragione a voi siamo tutti contenti, voi vi giocherete i playoff e due giorni di ritardo non sono la fine del mondo come vuol far credere il presidente caterpillar e noi ci laveremo i panni sporchi cercando di capire di chi è stata la colpa di questo fallimento…ma questo è un altro discorso.

  13. davide davide

    secondo me in italia siamo allo sbaraglio…mai vista una situazione come quest’anno…ho 26 anni e seguo il basket da 16 anni..ma come quest’anno mai….robe da matti…. flavio tranquillo 4 president al posto di meneghin!!!!!!!!!!

  14. Stefano Stefano

    Gianluca, non è questione di essere con o contro qualcuno. I commenti mi sembrano tutti educati e supportati da fatti. Ovviamente sono opinioni, ma espresse con cognizione di causa. Puoi non essere d’accordo, ma almeno argomenta, non lamentare solo che “tutti sono contro la Fortitudo”. Io trovo decisamente fuori dallo script il comportamento di Savic e della dirigenza F. Non si può basare un ricorso su una ricostruzione tanto parziale degli eventi, che chiunque nel giro di poche ore ha smontato. E lo sconcerto per l’annullamento della squalifica è altrettanto sospetto, visti i precedenti. Quoto inoltre Claus, che ha analizzato in modo molto equidistante i principali fatti “di giustizia extracestistica” della stagione, ed evidenziato come la gestione della cosa sia piuttosto cervellotica.

    Stefano

  15. fabio fabio

    Con quel che hanno combinato i tifosi della Fortitudo a Teramo il ricorso di Savic appare ridicolo. Il problema di Savic ora non è la Effe ma cercare solo di salvare la sua faccia visto i danni che ha fatto assieme a Sacrati. Usare la prova TV in questo caso è molto pericoloso poi vengono fuori quelle immagini di Gordon l’ha fatta veramente grossa.

  16. Claus Claus

    Lo sconcertato sono io. E come me tutti i tifosi di Basket, che domani pensavano di vedere i playoff, e invece devono ancora sentir parlare di ‘sta roba.

    Ho letto comunque un sacco di commenti giusti da parte di tutti. Inviterei comunque ad una maggior equidistanza, per valutare non tanto questi fatti dal proprio punto di vista, quanto piuttosto il pessimo stato di salute del nostro basket…

    Abbiamo avuto in questo campionato i seguenti fatti:
    1) Tifoso della squadra A che ferisce un giocatore della squadra B con una moneta
    2) Proprietario della squadra B, che all’interno del suo palazzetto tira due calci ad una sua porta e urla di tutto agli arbitri in un momento di rabbia
    3) Tifoso della squadra C che ferisce un dirigente della squadra A con una bottiglietta
    4) Giocatore della squadra A che ferisce una tifosa della squadra C scagliandogli con forza una lavagnetta addosso.

    E tanti altri ovviamente.
    Ora, ragioniamo sulle sentenze…
    1) 3’000 Euro di multa, perchè ferire un giocatore è, per la FIP, un fatto tenue.
    2) 12’000 Euro di multa e pubblica gogna, perchè le frasi urlate contro gli arbitri, sono state riportate fedelmente in un comunicato stampa della FIP. Tirare calci ad una porta e urlare spropositi, è fatto grave.
    3) Niente.
    4) Niente.

    Ora, potete anche mettere 2 giornate di squalifica al posto del punto tre… a me rimane comunque l’immagine di una Federazione allo sbando che non sa più cosa è giusto e cosa è sbagliato. Al di là dei nomi delle squadre e di tutto il resto. E che soprattutto, vuol far passare troppi messaggi pericolosi, ovvero:
    1) Gli arbitri sono intoccabili, è più grave urlare contro di loro, che non ferire chiunque altro
    2) le sanzioni dipendono anche dall’onestà di chi subisce il torto. Se la Vu mandava Terry in ospedale, la sentenza era diversa.
    3) La Violenza è comunque ampiamente tollerata da questa federazione.

    A me la violenza fa schifo. Ma il basket mi piace da impazzire… Ero convinto che le due cose fossero compatibili… com’è che la Fip fa di tutto per farmi cambiare idea?

  17. luce luce

    Io c’ero. I teramani hanno tirato di tutto in campo (visto con i miei occhi) e uscendo più di uno diceva: andiamocene che questa l’abbiamo rubata oppure dovremmo vergognarci dei nostri tifosi…(sentiti personalmente)..
    Se non avessi visto con i miei occhi, dubiterei come tutti.
    E che dire dell’ignobile comportamento dei teramani che fischiavano durante la consegna dei soldi per i terremotati da parte della Fossa…. bel gesto davvero!!
    Vergogna!!

  18. Fausto Fausto

    Insomma, qui qualcuno dovrebbe spiegae qualcosa. Allora: Terry prende una moneta in testa nel derby di Bologna, la Virtus lo fa giocare perchè non la vuole fare sporca come la fece Meneghin a Pesaro, parecchi anni fa, e allora c’è solo un’ammenda di 3 o 4 mila Euro…va beh…finale di Virtus-Siena il proprietario Sabatini va in escandescenza e tira 2 calci a una porta e parla di caterpillar: risultato 2 giornate di squalifica, poi commutate in un ammenda di 12 mila euro, quinndi il trplo o il quadrulplo della monetina…ma Sabatini aveva solo colpito una porta coi piedi e pronunciato parole…va beh..adeesso a Teramo un dirigente della fortitudo prende una bottigliata in faccia, ci sono i filmati, va a terra, gli esce anche un pò di sangue, dai filmati facilmente reperibili su u-tube si vede che dietro la panchina della fortitudo da dove è provenuta la bottiglia ci sono SOLO TERAMANI ( tanto che Gordon, con gesto fanciullesco, lancia in quella direzione, dietro la panchina, una lavagnetta, fatto grave ma una lavagnetta non è una bottiglietta con dell’acqua dentro, nascondendosi dietro il vetro di protezione ); allora, 2 giornate di squalifica…va beh, vorrei vedere!, dico io. Macchè: subito annullate! Teramo prosciolta con formula piena..!!!!. Allora, va beh non lo dico più! Io vorrei sapere chi è che stabilisce il tariffario delle pene su un campo da basket! Ditemelo, perchè gli propongo un soggoirno eremitico in qualche luogo sperduto e montagnoso: chissà che, parlando nell’intimo con l’Altissimo, riesca a curare le falle che si sono aperte nel suo animo… magari lì capirebbe che uno che sembra perduto può sempre ritrovare l’equilibrio mentale…

  19. franco franco

    complimenti ad enzo…..è andata proprio così………per noi sarebbe stata una festa anche il 4° posto ma quando vedi dei delinquenti che a spintoni fanno alzare dal proprio posto le nostre tifose e ci intonano cori offensivi allora anche noi siamo costretti a reagire…….

  20. osservatore osservatore

    sorry, il cesto annullato al lancio della bottiglietta-fantasma era di Scales.
    Ma il ragionamento non cambia.
    Il cesto di Malaventura è tirato in ballo da un Savic francamente imbolsito e da un ricorso delirante.

  21. osservatore osservatore

    Lancio di pietre e auto danneggiate all’arrivo, ad opera della “magnifica” e “unica” tifoseria di zulù-biancoblù, palasport con bolognesi in ogni settore, mescolati ai teramani, lancio di contumelie e palle di carta ubiquo, impossibile determinare da dove è partito l’oggetto che ha ferito il funzionario bolognese. Nicolai era al tavolo? ok, chi aveva interesse a tirare sul tavolo? i teramani vincenti? o i bolognesi cui era stato appena annullato il cesto di Maventura? sarà pure una “presunzione”, ma la presunzione in Diritto fa prova, se non c’è altro a supporto ad una pretesa o al suo diniego.
    Evidentemente i pilato(s) della fIp hanno visto che non c’era prova contro Teramo, anzi, era probabile che la bottiglietta (se mai è esistita, perchè non s’è vista) fosse stata lanciata da bolognesi in crisi di nervi.
    Amen. Cosi’ la effe impara ad andare in giro con le Sturmtruppen.
    E’ da anni che le sopportiamo. Un anno di pace. Forse di più.

  22. Gianluca Gianluca

    Alla grande insomma!!! Tutti contro la fortitudo, d’altronde lo sono anche i media di bologna come biasimarvi…non abbiamo la fortuna di avere un presidente che va in giro con caterpillar

  23. Enzo Enzo

    Le cose non sono MAI così come sembrano…
    Chiedetevi tutti: che ragione avrebbero avuto i tifosi della Banca Tercas Teramo ad esasperare i toni di questa partita?? Per una squadra operaia il cui scudetto si chiama salvezza finire terzi o quarti in griglia playoff controllata dall’alto da Siena cosa avrebbe cambiato?? La realtà è che circa 400 tifosi della Fossa gemellati con i BI-retrocessi rosetani noti per non essere dei Gandhiani hanno organizzato una sassaiola pre-partita contro i tifosi della banca Tercas rompenso anche una vetrata della porta d’ingresso della curva-ovest e appena entrati hanno pensato bene di intonare un “teramano pezzo di m….” a squarciagola…..e poi con che faccia si chiede un ricorso quando un proprio giocatore ha tirato a mò di boomerang una lavagnetta in faccia a una signora della tribuna che è ricorsa alle cure de sanitari e lo ha anche denunciato, con relativa prova tv???
    senza parole…..

  24. Marco De Sanctis Marco De Sanctis

    Ci sarebbe piaciuto anche lo sconcerto per il gesto di Gordon che ha mandato una signora in ospedale, e anche un po’ di stupore per “un comportamento lesivo di un tesserato ben individuato, durante lo svolgimento della gara” che puranche è rimasto impunito. 🙂

  25. cinzia cinzia

    ci sarebbe piaciuto lo stesso sconcerto quando il campo della fortitudo non è stato squalificato dopo il lancio della moneta durante fortitudo-virtus, in quel caso il signor savic ha tacciuto
    troppo comodo
    cinzia

Comments are closed.